Allineamento di pianeti

Ho visto con curiosità una notizia di questi giorni. Come forse sapranno alcuni dei fedeli lettori di questo foglietto, è visibile nei cieli un particolare fenomeno. E’ quello dell’allineamento di alcuni pianeti, per la precisione quattro. Ho letto poi che verso fine aprile a questo allineamento si aggiungerà per qualche periodo la luna, e poi con il mese di giugno si aggiungeranno anche degli altri pianeti, creando la possibilità per gli appassionati di astronomia di gustare un particolare spettacolo. La visione di questo allineamento sarà visibile con la luce mattutina, questo perché a differenza delle stelle i pianeti non emettono luce propria. Questo curioso fatto mi ha destato una riflessione in merito all’evento pasquale che viviamo in questo momento dell’anno liturgico.

foto da pixabay di 0fjd125gk87

Evento pasquale che è il cuore della nostra fede, il motivo per cui vale la pena di dirci cristiani e di credere ad un buon fine della vita presente e a desiderare la vita eterna in Paradiso. Nell’allineamento dei pianeti è interessante cogliere anche il nostro poter essere allineati a Gesù, nella stessa linea. I pianeti, come ciascuno di noi, sono diversi per forma, costituzione, dimensione e tutto ciò che caratterizza un pianeta dell’altro. Allora è bello poter vedere la nostra Comunità come questi pianeti, formata da gente diversa per età, esperienza, attitudini e chissà poi cosa altro ancora. Diversi ma allineati sulla stessa direzione che è quella tracciata da Cristo. L’allineamento dei pianeti dice un senso di bellezza. Bellezza nella diversità, che cerca la medesima traiettoria. La Pasqua di Cristo ci fa convergere a guardare nella medesima direzione: la sua Risurrezione che vince peccato e morte. E’ bello allora essere nella stessa direzione per poter guardare al fondamento della nostra speranza. In un contesto sociale spesse volte disarticolato, l’individualismo fa vivere nella dimensione non di essere dentro uno stesso sistema ma come delle realtà isolate a sé stanti. E’ affascinante allora poter guardare a chi ci offre la possibilità di essere in comunione. Una comunione che non è un generico troviamoci insieme, ma una unione che mostra un popolo che è radunato, convocato, dal medesimo motivo: la salvezza di Cristo. La buona notizia della Pasqua ci trovi allora allineati come i pianeti per dare al mondo il bello spettacolo di seguire Cristo. Buona Pasqua!   

                                                 don Luca